Emilio Casalini


Sono un giornalista per egoismo. Divorato da insaziabile curiosità ho trovato il modo di soddisfarla rendendola un lavoro.

Quello che ci circonda offre infiniti spunti per indignarsi ed esempi per imparare: basta tenere gli occhi ben aperti ed aver voglia di vedere e ascoltare. Raccontare tutto questo è il mio mestiere.

Per farlo, cerco di usare ogni strumento di narrazione possibile: foto, video e parole scritte. Invidio chi sa disegnare visto che sono negato.

Per sapere cosa ho fatto fino ad oggi qui c’è la mia biografia. Per quello che sto facendo adesso c’è questo blog.

Rifondatasulla bellezza



Acquista ora!

Qualcosa in più


Emilio Casalini è giornalista professionista dal 2004. E’ nato a Padova il 21 agosto del 1969. Dopo la maturità classica, nel 1997 si è laureato presso Università degli studi di Padova: laurea in Relazioni Internazionali, Dipartimento Studi Internazionali, facoltà di Scienze Politiche. Tesi: “ La politica globale dell’ambiente nella società del duemila”.

 

VIDEOGIORNALISTA

2010 – 2016: RAI 3

Giornalista e inviato della trasmissione di inchieste “Report”.

 

2012 – 2015: CORRIERE DELLA SERA

Realizzazione di servizi ed inchieste per la sezione REPORTIME del sito corriere.it

 

2007 – 2011: RAI EDUCATIONAL

Autore e inviato della trasmissione “Crash”, in onda su Rai 3, dedicata all’approfondimento delle tematiche sociali attraverso reportages da 30’

 

2006 – 2012: COPEAM

Regista e selezionatore di documentari per la co-produzione internazionale tra COPEAM (Conferenza Permanente dell’Audiovisivo Mediterraneo) e ASBU (Arab States Broadcasting Union).

 

2003 – 2007: RAI EDUCATIONAL

Giornalista e inviato della trasmissione “Un Mondo a Colori”, legata ai temi dell’immigrazione e dei cittadini stranieri in Italia e in Europa Inchieste e servizi girati in Italia e speciali da Inghilterra, Francia, Spagna, Grecia, Olanda, Marocco, Algeria, Romania, Tunisia, Giordania.

 

2004 – 2005: UNIONE EUROPEA

Realizzazione reportages in Algeria, Malta, Egitto per il progetto “Euromed Heritage” sulla condizione della donna e del patrimonio culturale dei Paesi sopracitati.

 

2002 – 2004: RAI 3

Inviato della trasmissione di reportages internazionali da 60 minuti “C’era una Volta”. Lavori girati in Congo, Guinea Equatoriale, Costa d’Avorio, Senegal, Georgia, Cecenia, Russia.

 

2001 – 2002: RAI 3

Inviato della trasmissione settimanale di geopolitica internazionale “Dagli Appennini alle Ande” e realizzazione di reportages da Georgia, Russia, Francia, Inghilterra, Congo, Guinea Equatoriale.

 

2000 – 2001: RAI 3

Videomaker per la trasmissione “Chi l’ha visto?”.

 

2000 – 2001: RTP

Realizzazione di servizi di news per la RTP (televisione nazionale portoghese).

 

1999 – 2000: RAI NEWS 24

Reportages dai campi profughi in Albania e dal Kossovo

 

1998 – 1999: RAI

Coregista dell’inchiesta da 45’ “Invisibili siete voi” sul lavoro minorile in Italia.

 

1998 – 1999: TELEMONTECARLO

Produzione e regia di reportages di 15’ da Lituania, Estonia e Lettonia

 

1998 – 1999: TELE+

Regia di servizi di approfondimento

 

1998 – 1999: MATCH MUSIC TV

Corrispondente da Roma per il programma di news “TG Generation”

 

1993: TELECHIARA TV

Corrispondente per la rete televisiva di Padova durante l’assedio di Sarajevo

 

REGISTA DOCUMENTARI

2010: viene realizzato il documentario “Iran About”, girato durante il primo periodo di manifestazioni e repressione in Iran nell’estate del 2009, raccontando la vita quotidiana dei ragazzi che si oppongono al regime di Ahmadinejad.

 

CONDUTTORE RADIOFONICO

2015 – 2016: RAI RADIO2

Creatore e conduttore del programma radiofonico “Bella Davvero” dedicata alla scoperta dell’Italia invisibile, inattesa e dimenticata

 

FOTOREPORTER

1996 – 2001: IO DONNA, SETTE, DIARIO, AVVENIMENTI, L’ESPRESSO, IL BORGHESE, L’UNITA’, IL GAZZETTINO, GOLD MAGAZINE, THE BANGKOK TIMES, THE PHNOM PENH POST, EXPRESSO, REUTERS, ASSOCIATED PRESS, AGENCE FRANCE PRESS

Articoli e reportages fotografici realizzati in Italia e Paesi esteri tra cui: Albania, Bosnia, Cambogia, Croazia, Kosovo, Paesi Baltici, Serbia, Tailandia, Turchia, Zambia.

 

PREMI E RICONOSCIMENTI

 

  • PREMIO TONINO CARINO (2014) per il giornalismo d’inchiesta televisivo
  • VISIONI ITALIANE, concorso Nazionale per corto e mediometraggi (2013): vincitore sezione “Visione Ambientali” con “Spazzatour”
  • PREMIO GIORNALISTICO TELEVISIVO ILARIA ALPI (2012): sezione miglior reportage breve con “Spazzatour”
  • PREMIO GIORNALISTI DEL MEDITERRANEO (2012): sezione Solidarietà ed Accoglienza per “l’Ingegnere ed il Caporale”
  • ECOLOGICO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL (2012): menzione speciale per “Spazzatour”
  • EUROPEAN ENVIRONMENTAL FESTIVAL (Bulgaria, 2012): menzione speciale della giuria per “Spazzatour”
  • PREMIO BALDONI (2010): come miglior reportage internazionale per il documentario “Iran About”. Lo stesso documentario è finalista nei maggiori premi europei tra cui: Grand Prix International du Documentaire d’Auteur (Montecarlo), Prix Europa (Berlino), FIPA (Biarritz), Festival International du Film des Droits de l’Homme (Parigi), International Human Right Documentary Film Festival (Glasgow), Middle East: What Cinema Can Do (Parigi), International TV Festival Bar (Montenegro), Journées Cinématographiques Dionysiennes (Parigi), Arcipelago (Roma), Terra di Tutti Film Festival (Bologna), FIDRA (Genova), Festival Corto d’Autore (Gaeta)

 

MAGGIORI LEZIONI E CORSI

  • 2015: lezioni di giornalismo presso UNIVERSITA’ LA BICOCCA
  • 2014: lezioni di giornalismo presso SCUOLA HOLDEN
  • 2010: lezioni di giornalismo presso UNIVERSITA’ LA CATTOLICA
  • 2009: corso di giornalismo presso UNIVERSITA’ DI PADOVA
  • 2008: lezioni di giornalismo presso UNIVERSITA’ LA SAPIENZA
  • 2006: corso e lezioni di reportage televisivo presso il master di comunicazione audiovisiva, Università di Padova e Triveneta Network, 2006